Webinar “Export, aspetti fiscali e doganali”

Mercoledì, 10 Novembre 2021

 

Seminario online, iscrizione gratuita

 

Durata 3 ore (14:00 – 17:00)

Nell’ambito dei contratti internazionali non sono da sottovalutare i risvolti fiscali e doganali che un’operazione con un partner estero comporta, che sia comunitario o extracomunitario. Sono diverse le tipologie di operazioni e le relative implicazioni doganali e fiscali.

Punto di attenzione è l’origine della merce, la cui individuazione è necessaria non solo alla determinazione
del prezzo del prodotto, ma anche dei dazi doganali.

Il Corso si propone, pertanto, di offrire una panoramica sugli aspetti fiscali e doganali delle operazioni internazionali, come ad esempio la fatturazione e l’imponibilità dell’IVA.

Programma

Saluti di apertura di Giuseppe Salvini, Segretario Generale della CCIAA di Firenze, e Maria Beatrice Deli, Segretario Generale ICC Italia

Intervento del relatore, Sara Armella

• Contratti di vendita, franchising, distribuzione:  risvolti fiscali e doganali
• Vendite e forniture intracomunitarie e internazionali
• Operazioni triangolari
• Origine doganale: quando un prodotto può dirsi Made in Italy
• Origine doganale e accordi di libero scambio
• La certificazione di origine e il caso dell’olio miscelato
• Tematiche Iva delle operazioni internazionali e intracomunitarie
• Fatturazione delle operazioni: casi di non imponibilità e di triangolazione

Al termine del seminario verrà inviato il materiale e la registrazione a tutti gli iscritti.

Su richiesta verrà formito l’attestato di partecipazione.

Webinar “Crediti documentari e Incoterms®”

Martedì, 5 Ottobre 2021

 

Seminario online, iscrizione gratuita

 

Durata 3 ore (14:00 – 17:00)

 

La consegna della merce, il pagamento a mezzo Credito documentario e i documenti di trasporto ad utilizzo dello
stesso presentano strette correlazioni che meritano di essere esaminate in un’ottica di insieme che favorisca la scelta dell’Incoterms® più idoneo alla specifica transazione commerciale, senza rischiare di vanificare gli elementi di sicurezza del pagamento tipici di un Credito documentario.
Il Corso si propone, pertanto, di focalizzare le criticità presenti in un pagamento a mezzo Credito documentario in base all’Incoterms® adottato fornendo punti di attenzione per gestire con efficacia il pagamento a mezzo Credito documentario e la consegna della merce.

Programma

Saluti di apertura di Giuseppe Salvini, Segretario Generale della CCIAA di Firenze, e Maria Beatrice Deli, Segretario Generale ICC Italia

Intervento del relatore, Antonio Di Meo
• Crediti documentari: che cosa sono, caratteristiche, articolazione e norme internazionali. Le UCP 600 della ICC
• Crediti documentari senza conferma e con conferma
• Incoterms® della ICC: che cosa sono, che cosa non sono, obblighi delle parti, loro classificazione
• Incoterms® e pagamento a mezzo credito documentario: quali le implicazioni
• Incoterms® EXW e credito documentario: quali i rischi e come superarli
• Incoterms® FCA, trasporto containerizzato e Bill of lading da presentare ad utilizzo di un credito documentario
• Consegna della merce negli Incoterms® FOB, CFR, CIF e FCA, CPT, CIP e documenti di trasporto in un credito documentario
• Coperture assicurative negli Incoterms® CIF e CIP e documento di assicurazione da presentare ad utilizzo del credito documentario
• Scelta dell’Incoterms® in base al tipo di merce, alla modalità di trasporto e al pagamento a mezzo credito documentario
• Esempi, casi, discussione e consigli pratici

Ai primi 20 iscritti saranno consegnate gratuitamente le pubblicazioni “Incoterms® 2020” e “NUU 600″

Al termine del seminario verrà inviato il materiale e la registrazione a tutti gli iscritti.

Su richiesta verrà formito l’attestato di partecipazione.

MAECI lancia Smart Export: l’accademia digitale per l’internazionalizzazione delle PMI

MAECI,

Agenzia ICE

e Università italiane

al servizio della tua impresa

Smart Export è uno progetto innovativo promosso e finanziato dal MAECI e realizzato grazie alla collaborazione tra Agenzia ICE e CRUI per favorire il processo di internazionalizzazione delle imprese italiane.

Con Smart Export imprese e professionisti possono partecipare gratuitamente a un progetto di alta formazione sui temi dell’internazionalizzazione, con focus sul digitale, e acquisire le competenze manageriali per operare con successo nel contesto globale e affrontare le sfide del commercio  internazionale.
I percorsi di formazione sono erogati da Agenzia ICE e da cinque delle più  prestigiose Università e Business School italiane: Bologna Business School,  Federica Web Learning – Università di Napoli Federico II, Luiss Business  School, MIP Politecnico di Milano Graduate School of Business e SDA Bocconi  School of Management.

I sei percorsi formativi dell’offerta Smart Export sono arricchiti da materiali di  approfondimento, testimonianze aziendali e webinar. Sono fruibili, nell’arco di  dodici mesi, attraverso una piattaforma e-learning di Federica Web Learning – Università di Napoli Federico II, che permette di partecipare alle attività  formative con modalità flessibili e compatibili con le esigenze lavorative e  personali.

Per info:

https://www.smartexportacademy.it

info@smartexportacademy.it

Regione Toscana: al via due voucher formativi I4.0 per imprenditori e professionisti

Sono aperti due nuovi bandi regionali per voucher formativi individuali: garantito un contributo pubblico fino ad un massimo di 2 mila 500 agli imprenditori e di 2 mila euro ai liberi professionisti tra i 18 e i 65 anni di età.

La Regione intende così promuovere e sostenere l’acquisizione o il potenziamento delle conoscenze legate alla digitalizzazione e alle innovazioni tecnologiche, attraverso percorsi di formazione e di aggiornamento professionale e Master di I e II livello in Italia e all’estero, attivati anche in modalità e-learning.

Focus Germania: una serie di webinar per approfondimenti sul mercato

Focus Germania: una serie di webinar per approfondimenti sul mercato

Martedì 16 giugno 2020 – ore 15.00

Aspetti legali e di contrattualistica nel periodo Covid-19 – mercati Germania e Svizzera

L’emergenza Covid-19 sta costringendo le imprese ad affrontare diversi cambiamenti e a confrontarsi con sempre nuove sfide. Per le aziende italiane operanti all’estero diventa quindi fondamentale essere al corrente sulle novità che concernono i diversi aspetti legali e le dinamiche di contrattualistica rilevanti nei paesi di sbocco.

Per supportare le imprese che operano sui mercati tedesco e svizzero ITALCAM  ha organizzato un webinar gratuito durante il quale diversi esperti del settore forniranno rilevanti aggiornamenti puntuali ed affidabili su legalità e contratti in ambito: occupazione, contratti d’affitto, richieste di risarcimento.

Per la registrazione e maggiori informazioni scrivere a stuttgart@italcam.de

Martedì 16 giugno 2020 – ore 18.00

L’evoluzione Post-Covid del Retail in Germania

Il commercio è uno dei settori più impattati dall’emergenza Covid. I consumatori hanno adattato le proprie esigenze e modalità di consumo alla “nuova normalità” e di conseguenza i retailer hanno dovuto ripensare le loro strategie. Come è cambiato il rapporto tra i canali online e offline? Come stanno reagendo i principali player?

Per la registrazione e maggiori informazioni scrivere a cattaneo@italcam.de

Venerdì 19 giugno 2020 – ore 9:30

Le opportunità per il settore agroalimentare e vinicolo – ora e dopo la pandemia Covid-19

Webinar informativo di aggiornamento sull’andamento del mercato svizzero e tedesco alla luce del post emergenza Covid-19. Nello specifico sarà illustrato il quadro macroeconomico dei due Paesi, fotografia della loro domanda, con focus settoriali sulle opportunità d’affari per il settore agroalimentare e vinicolo ed indicazioni su canali di accesso al mercato, consumi e distribuzione.

Per la registrazione e maggiori informazioni scrivere a pignagnoli@italcam.de

I seminari sono promossi dalla Camera di Commercio Italo-Tedesca