Agevolazioni Regione Toscana: dal 17 gennaio 2022 il bando ristori attività commerciali dei centri storici

 Il 17 gennaio 2022 aprirà il bando della Regione Toscana dedicato ai contributi a fondo perduto per le attività commerciali, del turismo e della ristorazione all’interno dei centri storici toscani.

I territori interessati saranno le “aree delimitate come centri storici dai Comuni toscani”,  i “Comuni termali” e i “Comuni definiti come zona rossa” che saranno elencati in un allegato del bando, mentre i Codici Ateco coinvolti saranno quelli definiti nell’allegato alla Delibera 643/2014.

Possono accedere ad un contributo di 2.500,00 euro quelle attività che hanno registrato, a causa dell’emergenza sanitaria, un calo di fatturato di almeno il 30% tra l’esercizio 2020 e l’esercizio 2019, calcolati nei periodi 1 gennaio – 31 dicembre.

Possono presentare la domanda anche coloro che hanno già percepito precedenti ristori, purché il cumulo dei contributi ottenuti non superi il differenziale di fatturato (calo del fatturato); questi soggetti saranno posizionati in fondo alla graduatoria. Sono comunque esclusi gli esercizi che hanno fatto domanda per i bandi ristori appena emanati durante lo scorso autunno (comprensori sciistici, discoteche, ecc.). 

Prima dell’assegnazione del contributo, la Regione farà una verifica con i Comuni dei territori interessati per certificare che il beneficiario sia localizzato nelle zone obiettivo del bando.

La graduatoria sarà stilata in ordine di calo percentuale del fatturato/corrispettivi registrato con ordinamento decrescente, calcolato con due decimali; avranno priorità le aziende che si sono costituite nel 2020.

Il disciplinare del bando e la relativa documentazione sono attesi in pubblicazione sul portale di Sviluppo Toscana SpA disponibile cliccando qui

 

Per ulteriori informazioni si prega di contattare Promofirenze:

Michele Trizza, 0552671626, michele.trizza@promofirenze.it

Pierpaolo Chelo, 0552671617, pierpaolo.chelo@promofirenze.it