FINANZIAMENTI E AGEVOLAZIONI: DA SETTEMBRE GLI INCENTIVI PER BLOCKCHAIN, INTELLIGENZA ARTIFICIALE E INTERNET OF THINGS

E’ stato pubblicato dal Ministero dello sviluppo economico il decreto che rende note le modalità e i termini di presentazione delle domande per richiedere i finanziamenti del Fondo per lo sviluppo delle tecnologie e delle applicazioni di intelligenza artificiale, blockchain e internet of things, istituito presso il Mise con una dotazione iniziale di 45 milioni di euro.

A partire dal 21 settembre 2022 le imprese e i centri di ricerca pubblici o privati, anche in forma congiunta tra loro, potranno richiedere agevolazioni per realizzare progetti di ricerca e innovazione tecnologica legati al programma transizione 4.0. Per facilitare la predisposizione della domanda è stata inoltre prevista, dal 14 settembre, una fase di precompilazione che consentirà di avviare l’inserimento della documentazione sulla piattaforma online.

Con il fondo verranno agevolate spese e costi ammissibili non inferiori a 500 mila euro e non superiori 2 milioni di euro nei seguenti settori strategici prioritari:

  • industria e manifatturiero
  • sistema educativo
  • agroalimentare
  • salute
  • ambiente ed infrastrutture
  • cultura e turismo
  • logistica e mobilità
  • sicurezza e tecnologie dell’informazione
  • aerospazio

I soggetti ammissibili sono le imprese di qualsiasi dimensione, costituite in forma societaria e che esercitano attività industriali di produzione di beni e servizi, agro-industriali, artigiane, di trasporto, di servizi alle imprese che esercitano le predette attività, nonché i centri di ricerca con personalità giuridica.
Le grandi imprese sono ammissibili alle agevolazioni, soltanto nell’ambito di un progetto che preveda una collaborazione effettiva con le PMI beneficiarie. I soggetti ammissibili possono presentare anche progetti in forma congiunta, fino ad un numero massimo di cinque partecipanti per ciascun progetto.
Le agevolazioni sono concesse nella forma del contributo alla spesa nel rispetto dei limiti stabiliti dagli articoli 25 e 29 del Regolamento GBER.

Sono finanziabili i progetti che prevedono la realizzazione di attività di “ricerca industriale”, “sviluppo sperimentale”, “innovazione dell’organizzazione” e “innovazione di processo”, finalizzate al sostegno e allo sviluppo delle tecnologie e delle applicazioni di intelligenza artificiale, blockchain e internet of things.

Ai fini dell’ammissibilità alle agevolazioni, i progetti devono prevedere spese e costi ammissibili non inferiori a euro 500.000,00 e non superiori a euro 2.000.000,00.

La domanda di agevolazione deve essere presentata, pena l’invalidità e l’irricevibilità, in forma esclusivamente telematica utilizzando la procedura disponibile nel sito internet di Infratel Italia (www.infratelitalia.it), mediante la piattaforma dedicata all’iniziativa.

Il decreto direttoriale 24 giugno prevede la possibilità di precaricare la documentazione prevista dal bando, a partire dal 14 settembre 2022.

>>> Scarica il testo completo del Decreto Direttoriale 24 giugno 2022, la modulistica per la presentazione della domanda e le risposte alle FAQ cliccando qui

Per maggiori informazioni potete contattare PromoFirenze:

Michele Trizza, 0552671626, michele.trizza@promofirenze.it

Pierpaolo Chelo, 0552671617, pierpaolo.chelo@promofirenze.it

 

Intelligenza Artificiale e cyber security: Le opportunità commerciali ed industriali del Québec – Canada

WEBINAR GRATUITO

Intelligenza artificiale e cyber security per le filiere sanità/scienze della vita, mobilità, smart cities/smart government, logistica

Le opportunità commerciali ed industriali del Québec – Canada

 Lunedi, 26 ottobre h 15:30 – 16:30

 Il Québec, ed in particolare l’area metropolitana di Montreal, sono diventate capitali mondiali dell’Intelligenza Artificiale e della cyber security. Le opportunità di integrazione e scambio per le PMI italiane sono articolate ed in crescita ed includono:
– Export
– Integrazioni di filiera ed accordi industriali
– Technology transfer
– Attività congiunte di ricerca e sviluppo

Settori target
Intelligenza artificiale e cyber security per le filiere:
• sanità/scienze della vita
• mobilità (aerospazio, automotive, mobilità urbana)
• smart cities and smart government (es: gestione rapporto con cittadino/utente, gestione ambientale sostenibile, etc)
• logistica

Imprese destinatarie
PMI che hanno sviluppato innovazioni nei settori indicati, interessate al mercato canadese per export, accordi industriali, attivazione network settoriali, sviluppo di attività di ricerca applicata in partnership con controparti canadesi

Focus del webinar
Il webinar traccerà caratteristiche ed opportunità di integrazione e scambio con il mercato canadese e quebecchese in particolare ed illustrerà le caratteristiche peculiari del percorso di internazionalizzazione nei settori high-tech target.

Il webinar è propedeutico alla partecipazione alla seconda edizione del Business Forum Italia Canada sull’Intelligenza artificiale.

 ISCRIVITI QUI AL WEBINAR

Business Forum Italia-Canada sull’Intelligenza Artificiale

18-20 Novembre 2020
Il contributo di big data, IA e cyber security al New Normal

Il webinar è propedeutico alla partecipazione alla seconda edizione del Business Forum Italia Canada sull’Intelligenza artificiale, organizzato dalla Camera di Commercio Italiana in Canada, in collaborazione con i principali protagonisti del settore. L’edizione 2020 si  svolgerà in modalità digitale.

Tra le imprese partecipanti al webinar, saranno selezionate le 3 imprese fiorentine ritenute più idonee all’approccio al mercato canadese. A queste verrà offerta la possibilità di partecipare al Business Forum e ad un’attività personalizzata di b2b, per la ricerca di partnership commerciali, che si articolerà da dicembre 2020 a febbraio 2021.

I temi emergenti. Il Covid-19 è stato ed è realmente un acceleratore di innovazione e di nuovi paradigmi tecnologici? Come big data, IA e cyber security possono facilitare e sostenere: assistenza sanitaria, mobilità pubblica e privata, logistica e distribuzione? Quali le integrazioni tra l’ecosistema innovativo del Canada Québec e quello italiano? Quali le opportunità di business development sui due mercati?

La formula organizzativa. La seconda edizione del Business Forum Italia Canada sull’IA si svolgerà in modalità digitale e sarà dedicata a facilitare il confronto e ad avviare opportunità di integrazione e scambio soprattutto sul tema della gestione della cosiddetta fase del New Normal attraverso:
– Sessioni plenarie di scenario;
– Sessioni tematiche/settoriali (esempio: mobility, e.health/life sciences; logistics);
– sessioni di matchmaking b2b e r2b digitali. Le sessioni di match making personalizzato si avviano nel corso del forum e continuano nelle settimane successive, sulla base di una calendarizzazione personalizzata.

Descrizione servizio B2B e R2B
Nel dettaglio, il servizio di assistenza include:
– Assessment ed identificazione potenzialità di integrazione e scambio
– scouting e mappatura potenziali partner/clienti
– assistenza alla costruzione value proposition aziendale
– pre-selezione potenziali partner/clienti e agendamento
– briefing preparatorio incontri di matchmaking
– assistenza/facilitazione incontri di matchmaking e debriefing
– monitoraggio e follow up

L’attivazione del servizio è preceduta da una fase di pre-assessment realizzata attraverso questionario strutturato. Le attività di assessment, scouting, assistenza alla costruzione value proposition, briefing preparatorio, follow up sono realizzate attraverso conference call con personale esperto della CCIC e via email. L’attività di b2b è realizzata attraverso piattaforma/programma di scambio digitale.

Le 3 aziende fiorentine che verranno selezionate per la partecipazione al Forum ed al percorso di b2b verranno contattate e seguite da PromoFirenze in tutti i passaggi necessari.

 

Per maggiori informazioni scrivere a exporthub@promofirenze.it

SIOS19 | Fabio Spoletini (Oracle): la rivoluzione tecnologica di AI, 5G e Internet of Things

SIOS19 | Fabio Spoletini (Oracle): la rivoluzione tecnologica di AI, 5G e Internet of Things

A cura di: StartupItalia

Country manager di Oracle Italia e senior vice-president della region, Spoletini è tra gli speaker di StartupItalia Open Summit 2019. In questa intervista ci parla della sua visione del futuro degli strumenti di produttività: sempre più potenti, grazie all’iniezione dell’intelligenza artificiale nei loro algoritmi, e sempre più semplici da usare grazie a nuove interfacce naturali. E non parliamo di futuro: già oggi la suite Oracle dispone di questo tipo di tecnologia integrata

Potrebbe interessarti anche:

[dpdfg_filtergrid custom_query=”advanced” use_taxonomy_terms=”on” multiple_taxonomies=”category,post_tag” include_children_terms=”off” post_number=”6″ order=”ASC” orderby=”rand” remove_current_post=”on” no_results=”Nessun risultato.” overlay_icon_color=”#a1938a” show_post_meta=”off” show_filters=”off” first_last=”on” items_width=”15%” row_gutter=”1em” cache_on_page=”on” _builder_version=”4.4.4″ hover_enabled=”0″ include_terms=”230,311,271,312,310″][/dpdfg_filtergrid]

Convergent Marketing

Convergent Marketing

A cura di: Rinascita Digitale

Oggi tutti parlano di Intelligenza Artificiale, Social Network e Mobile, ma in pochi sanno davvero come sfruttare questi trend per migliorare le attività di Marketing e Comunicazione. Apprendere i meccanismi alla base di questi tre mondi, e capire come connetterli fra loro, rappresenta la vera chiave per emergere e differenziarsi sul mercato.

Potrebbe interessarti anche:

[dpdfg_filtergrid custom_query=”advanced” use_taxonomy_terms=”on” multiple_taxonomies=”category,post_tag” include_terms=”205,222,271,244,272,242″ include_children_terms=”off” post_number=”6″ order=”ASC” orderby=”rand” no_results=”Nessun risultato.” overlay_icon_color=”#a1938a” show_post_meta=”off” show_filters=”off” first_last=”on” items_width=”15%” row_gutter=”1em” cache_on_page=”on” _builder_version=”4.4.4″ hover_enabled=”0″ remove_current_post=”on”][/dpdfg_filtergrid]