Microinnovazione digitale: pubblicato il bando, domande dal 17 settembre

La Regione Toscana ha pubblicato un bando a sostegno dell’acquisto di servizi innovativi di supporto ai processi di trasformazione digitale delle micro, piccole e medie imprese (singole e associate) e dei professionisti.

I progetti devono essere ricondotti alle diverse tipologie di attività innovative previste nel “Catalogo” e prevedere l’acquisizione di servizi qualificati di innovazione digitale di cui alla sezione B6 dello stesso eventualmente combinata con servizi delle sezioni B2 e B3, come da estratto allegato.

Il progetto innovativo di trasformazione digitale dell’impresa, con costo non inferiore a 7.500 euro e non superiore a 100.000 euro. deve prevedere una o più delle seguenti attività:
a) acquisizione di servizi di consulenza in materia di innovazione e canoni d’uso di piattaforme software
b) acquisizione di servizi di sostegno all’innovazione compreso i canoni relativi a piattaforme software
c) acquisizione di personale altamente qualificato.

La sovvenzione consiste in un contributo a fondo perduto erogato, di norma, sotto forma di voucher, fino al 70% delle spese ammissibili.

I costi sono ammissibili a far data dal 1.2.2020.

Le domande di agevolazione saranno presentabili a partire dalle ore 9,00 del giorno 17 settembre 2020.

Per maggiori informazioni ed assistenza:

finanziamenti@promofirenze.it

Michele Trizza, 055 2671626

Duccio Negroni, 055 2671617

 

Startup innovative: pubblicato il nuovo bando

La Regione Toscana ha pubblicato il nuovo bando che sostiene la creazione ed il consolidamento di nuove imprese innovative con particolare attenzione a quelle giovanili, nei settori manifatturiero, commercio turismo e terziario.

I progetti devono essere riconducibili alle priorità tecnologiche RIS3; prevista un’agevolazione sotto forma di contributo a fondo perduto pari al 50% delle spese ammissibili, a copertura di progetti di importo compreso tra € 20.000 e € 100.000. Ammissibili spese per attivi immateriali, personale qualificato, consulenze innovative, costi di R&S, attrezzature, spese generali.

Domande a partire dal 14.09.2020

 

Per maggiori informazioni ed assistenza:

finanziamenti@promofirenze.it

Michele Trizza, 055 2671626

Duccio Negroni, 055 2671617

Regione Toscana: i bandi di prossima sospensione

Con DGR n.977 la Regione Toscana sospende a far data dal 12.09.2020 i seguenti bandi:
Creazione di impresa – microcredito (Azione 3.5.1 a1 e a2 POR FESR TOSCANA 2014-2020)
Fondo di microcredito per investimenti (Azione 311 a2 POR-FESR 2014/2020)
Fondo rotativo per investimenti (Azione 311 a1 POR-FESR 2014/2020)
Creazione di impresa – startup innovative (Azione 1.4.1 POR-FESR 2014/2020)
Le risorse residue saranno attribuite alla nuova Azione “Aiuti agli investimenti” oggetto di riprogrammazione in corso del POR 2014/2020

Bando Artigianato Artistico

La Regione Toscana ha pubblicato un bando per agevolare progetti presentati da Micro, Piccole e Medie imprese (singole o associate), volti alla promozione, valorizzazione ed innovazione dell’artigianato artistico e tradizionale toscano.  In particolare, l’obiettivo perseguito è quello di finanziare progetti di interesse pubblico  per lo svolgimento di attività culturali non a scopo di lucro ai sensi della Delibera di Giunta regionale n. 973 del 27/7/2020.

L’agevolazione è concessa nella forma di contributo a fondo perduto fino al 100% del costo totale ammesso a finanziamento.

La domanda di aiuto deve essere redatta on-line sul sistema informatico di Sviluppo Toscana, a partire dalle ore 9:00 del 01.09.2020 e fini alle ore 14:00 del 21.09.2020

Per maggiori informazioni ed assistenza:

finanziamenti@promofirenze.it

Michele Trizza, 055 2671626

Duccio Negroni, 055 2671617

Filiera del turismo: in arrivo bando per contributi

Approvati gli elementi essenziali di un bando per contributi a fondo perduto, a Pmi, microimprese e professionisti del sistema turistico regionale danneggiati dall’emergena Covid. L’ammontare del fatturato e dei corrispettivi dal 1 maggio 2020 al 31 agosto 2020, deve essere inferiore ai due terzi dell’ammontare del fatturato e dei corrispettivi dal 1 maggio 2019 al 31 agosto 2019.

A breve la pubblicazione del bando.