Social customer care

Social customer care

A cura di: PID Firenze

I tempi di assistenza diventano velocissimi. Ogni azienda si confronta quotidianamente con le richieste dei clienti (o potenziali tali) ed i social amplificano e velocizzano tutte queste dinamiche. Vediamo con Giulia quelle che sono alcune attenzioni per non farsi travolgere!

Potrebbe interessarti anche:

Il piano editoriale sui social: come gestirlo durante un periodo di emergenza

Il piano editoriale sui social: come gestirlo durante un periodo di emergenza

Customer Care: la gestione ottimale dei clienti

Customer Care: la gestione ottimale dei clienti

Sito web: piattaforme cms a confronto

Sito web: piattaforme cms a confronto

Pillole di CRM

Pillole di CRM

Smart working: dritte e consigli per le PMI

Smart working: dritte e consigli per le PMI

Big Data: in che senso?

Big Data: in che senso?

4 step per un uso professionale dei social network

4 step per un uso professionale dei social network

A cura di: Rinascita Digitale

Durante il workshop online saranno affrontati questi quattro argomenti: Individuazione di un target specifico di utenti a cui rivolgersi Definizione di un concetto chiaro ed essenziale da raccontare, declinare e sostenere Costruzione di un piano editoriale e pianificazione dei relativi contenuti per almeno 3/6 mesi Monitoraggio e ottimizzazione della propria comunicazione sulla base dei risultati raggiunti.

Potrebbe interessarti anche:

Lead Generation, Marketing Automation & Lead Nurturing

Lead Generation, Marketing Automation & Lead Nurturing

Social customer care

Social customer care

Riorganizzare il Content Marketing dopo la Crisi

Riorganizzare il Content Marketing dopo la Crisi

SEO Copywriting, testi che piacciano a Google

SEO Copywriting, testi che piacciano a Google

Usare i dati gratuiti dei motori di ricerca

Usare i dati gratuiti dei motori di ricerca

Digital marketing nel settore brassicolo

Digital marketing nel settore brassicolo

Social customer care

Il piano editoriale sui social: come gestirlo durante un periodo di emergenza

A cura di: PID Firenze

Questo periodo di emergenza ha fatto sì che tutti fossimo più connessi, specialmente sui social: le ore trascorse sulle piattaforme social e le visualizzazioni hanno raggiunto picchi vertiginosi. Per le aziende è necessario rivedere il ????? ?????????? pensato, e crearne uno nuovo. Vediamo insieme da dove partire.

Potrebbe interessarti anche:

Dare visibilità all’attività locale con SEO e Social

Dare visibilità all’attività locale con SEO e Social

Neuromarketing: piccoli suggerimenti per attirare l’attenzione sul vostro sito

Neuromarketing: piccoli suggerimenti per attirare l’attenzione sul vostro sito

Digitalizzare un’attività locale

Digitalizzare un’attività locale

Misure di cybersecurity: attacco alle password, come difendersi

Misure di cybersecurity: attacco alle password, come difendersi

Capire meglio i social network

Capire meglio i social network

Google ADS @ home

Google ADS @ home

4 step per un uso professionale dei social network

Digitalizzare un’attività locale

A cura di: Rinascita Digitale

In Italia, il 97% di aziende, sono microimprese. In un contesto di questo tipo, la maggior parte di loro non ha strumenti per investire, formarsi. Nè le competenze per affidarsi al giusto professionista. La verità è che ci sono un sacco di strumenti che si possono utilizzare, anche gratuitamente, per semplificare in parte la propria. Da whatsapp business, a google my business, a wordpress e i social. Ma come capire qual è il primo passo da fare? Cerchiamo di capirlo insieme.

Potrebbe interessarti anche:

Convergent Marketing

Convergent Marketing

Come creare un mini sito con Google Business

Come creare un mini sito con Google Business

Lead Generation, Marketing Automation & Lead Nurturing

Lead Generation, Marketing Automation & Lead Nurturing

Il piano editoriale sui social: come gestirlo durante un periodo di emergenza

Il piano editoriale sui social: come gestirlo durante un periodo di emergenza

Whatsapp business

Whatsapp business

4 step per un uso professionale dei social network

4 step per un uso professionale dei social network

4 step per un uso professionale dei social network

Dare visibilità all’attività locale con SEO e Social

A cura di: Rinascita Digitale

Il mio intervento si baserà sul come dovrebbero essere utilizzati strumenti come Google ads, Google My Business e Facebook per dare maggiore visibilità alla propria atività locale utilizzando sia il traffico organico che quello a pagamento.

Potrebbe interessarti anche:

4 step per un uso professionale dei social network

4 step per un uso professionale dei social network

Definire il proprio pubblico potenziale

Definire il proprio pubblico potenziale

Usare i dati gratuiti dei motori di ricerca

Usare i dati gratuiti dei motori di ricerca

Siti ed e-commerce

Siti ed e-commerce

Riorganizzare il Content Marketing dopo la Crisi

Riorganizzare il Content Marketing dopo la Crisi

Come utilizzare Facebook Creator studio

Come utilizzare Facebook Creator studio