Seminario Le Certificazioni e le Autorizzazioni Doganali

Seminario gratuito

25 novembre ore 10.00-13.00

partecipazione in presenza o online

PromoFirenze, l’Agenzia delle Accise, Dogane e Monopoli ed il Consiglio Territoriale degli Spedizionieri Doganali di Firenze, organizzano un seminario di approfondimento sulle Certificazioni e le Autorizzazioni Doganali per le imprese.

L’Unione Europea protegge e agevola il commercio in vista dell’occupazione, della produttività e della crescita economica, ma nello stesso tempo deve garantire una costante protezione dagli scambi commerciali illeciti. Il seminario si pone come obiettivo quello di illustrare le principali certificazioni e autorizzazioni doganali al fine di accelerare i traffici leciti, individuare gli scambi a rischio e migliorare l’efficienza doganale.

COMPILA IL MODULO DI REGISTRAZIONE

Programma 

  • 10.00 – Apertura di Brunella Tarli, Dirigente e Vicario della Camera di Commercio di Firenze
  • 10.05 – Saluti introduttivi di Maria Alessandra Santillo, Dirigente dell’Ufficio Antifrode, Direzione Territoriale ADM per la Toscana e l’Umbria
  • 10.10 – Saluti introduttivi di Rossana Distefano, Consigliera del Consiglio Territoriale degli Spedizionieri Doganali di Firenze
  • 10.15 – Intervento di Chiara Lazzarini, Presidente del Comitato Imprenditoria Femminile di Firenze

Interventi tecnici 

  • 10.20 – Gregoriana Petracci, Ufficio delle Dogane di Prato e Pistoia
    • L’autorizzazione AEO:
      • Criteri da soddisfare
      • Le fasi del rilascio dell’autorizzazione
      • Benefici diretti e indiretti
  • 11.00 – Simona Esposito, Ufficio delle Dogane di Firenze
    • Definizione e differenze tra origine preferenziale e origine non preferenziale
    • Le regole d’origine: origine diretta e definizione di trasformazione sostanziale
    • Gli accordi internazionali sull’origine
    • Regole particolari
    • I certificati d’origine
    • Le dichiarazioni su fattura
    • Status di esportatore autorizzato, REX: istruttoria e modalità di rilascio
  • 11.45 – Coffee break
  • 12.00 – Maria Concetta Tribuzio, Ufficio delle Dogane di Prato e Pistoia
    • Regimi speciali utili per le imprese
    • La destinazione particolare “End – use”: condizioni, procedura per l’autorizzazione, gestione, casi
    • Il perfezionamento attivo: condizioni, procedura per l’autorizzazione, gestione, casi
    • Il perfezionamento passivo: condizioni, procedura per l’autorizzazione, gestione, casi
    • L’obbligatorietà della garanzia e le riduzioni per i titolari di autorizzazione AEO
  • 12.40 – Interventi e domande
  • 13.00 – Chiusura dei lavori

Modalità di partecipazione 

Sarà possibile partecipare al seminario in due modalità:

  • in presenza, presso l’auditorium della Camera di Commercio di Firenze (Piazza Mentana 1, Firenze)
  • online, in modalità webinar tramite piattaforma GoToWebinar (il link di accesso verrà inviato via mail nei giorni precedenti all’evento).

Il seminario verrà registrato e il link di accesso al video sarà inviato a tutti gli iscritti.

PromoFirenze potrà rilasciare un attestato di partecipazione, su richiesta.

Saranno riconosciuti n. 3 crediti formativi professionali dal Consiglio Territoriale degli Spedizionieri Doganali di Firenze agli Spedizionieri Doganali iscritti all’Albo partecipanti di persona oppure in streaming.

Per informazioni è possibile scrivere a exporthub@promofirenze.it o contattare PromoFirenze al numero 055 2671.462.

Il seminario si svolgerà il 25 novembre, in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne. PromoFirenze, ADM e il Consiglio Territoriale degli Spedizionieri Doganali vogliono esprimere il proprio supporto a questa tematica e la solidarietà alle donne vittime di violenza.

FINANZIAMENTI E AGEVOLAZIONI: FINO AL 31 OTTOBRE IL SOSTEGNO SIMEST ALLE IMPRESE ESPORTATRICI IN UCRAINA, RUSSIA E BIELORUSSIA

Fino al 31 ottobre 2022 è disponibile il sostegno SIMEST alle imprese italiane esportatrici in Ucraina e/0 Federazione Russa e/o Bielorussia, rivolto a tutte quelle PMI e Mid Cap, costituite in forma di società di capitali, che:

– abbiano depositato presso il Registro imprese almeno tre bilanci relativi a tre esercizi completi;

– abbiano un fatturato export medio nel triennio 2019-2021 derivante da esportazioni dirette verso Ucraina e/o Federazione Russa e/o Bielorussia pari ad almeno il 20% rispetto al fatturato totale del triennio, come dichiarato e asseverato da un soggetto iscritto al Registro dei Revisori Contabili tenuto dal MEF;

– abbiano riscontrato un calo del fatturato dalle tre aree che, al termine dell’esercizio 2022, dovrà risultare almeno pari al 20% del fatturato medio realizzato verso le tre geografie nel precedente triennio;

L’agevolazione è un finanziamento a tasso agevolato (rimborso a tasso zero) in regime “de minimis” con co-finanziamento a fondo perduto in regime di Temporary Crisis Framework*, che ha l’obiettivo di mantenere e salvaguardare la competitività sui mercati internazionali delle imprese esportatrici colpite dalla crisi a seguito della guerra in Ucraina. Queste le principali caratteristiche:

– Importo massimo finanziabile: fino a € 1.500.000 in funzione della classe di scoring e comunque non superiore al 25% dei ricavi medi risultati dagli ultimi due bilanci approvati e depositati dall’impresa;

– Quota massima a fondo perduto: fino al 40% dell’intervento agevolativo complessivo. La quota di co-finanziamento a fondo perduto è concessa, in ogni caso, nei limiti dell’importo massimo complessivo di agevolazione in regime di Temporary Crisis Framework* per impresa, pari a €500.000 per impresa;

Durata del finanziamento: 6 anni, di cui 2 di pre-ammortamento;

Le imprese interessate, in fase di compilazione della domanda, dovranno:  

– indicare il dato relativo al fatturato estero registrato in ciascuno dei tre anni verso le tre geografie (Ucraina e/o Federazione Russa e/o Bielorussia), allegando l’asseverazione da parte del soggetto revisore, ivi incluse le dichiarazioni IVA sottostanti;

– dichiarare una previsione di calo del fatturato estero a livello aggregato verso Ucraina, Federazione Russa e/o la Bielorussia che, al termine dell’esercizio 2022, dovrà essere complessivamente pari o superiore al 20% del fatturato medio estero realizzato verso tali Paesi nel triennio precedente;

– entro il 31 dicembre 2023, al fine di confermare l’agevolazione, attestare mediante dichiarazione e asseverazione da parte di un soggetto iscritto al registro dei Revisori Contabili tenuto dal MEF, di aver subito effettivamente un calo di fatturato per l’esercizio 2022 a livello aggregato verso Ucraina e/o Federazione Russa e/o Bielorussia di almeno il 20% rispetto al fatturato medio estero realizzato nel triennio precedente verso le medesime geografie. 

Modalità di presentazione delle domande:

  • Dalle ore 09:00 del 12 luglio 2022 sarà possibile accedere al Portale per la compilazione e presentazione delle richieste di finanziamento. Ciascuna impresa può presentare una sola domanda di finanziamento per tale strumento.

  • Per poter accedere al Portale è necessario acquisire una posizione nella coda virtuale. Una volta arrivato il proprio turno, sarà possibile effettuare le attività di compilazione della domanda entro una tempistica massima, trascorsa la quale sarà necessario riaccedere al meccanismo di coda. 

  • Ai fini della compilazione della richiesta è necessario allegare l’asseverazione del revisore sul requisito del fatturato export verso le tre geografie e le dichiarazioni IVA sottostanti. Nel caso in cui la domanda sia inviata mediante un consulente, è richiesto di allegare il contratto. Ai fini del riconoscimento delle spese di consulenza per la presentazione della domanda, è necessario presentare la “Dichiarazione di professionalità e indipendenza dei soggetti che erogano consulenze” di cui alla sezione Template di dichiarazione; ove non caricata al momento della presentazione, la stessa sarà richiesta durante l’istruttoria della domanda.

  • Le richieste di finanziamento potranno essere presentate fino alle ore 18:00 del 31 ottobre 2022, salvo chiusura anticipata per esaurimento delle risorse finanziarie disponibili. 

  • In ogni caso, la presentazione della domanda non comporta il diritto alla delibera dell’intervento, che resta subordinata al completamento dell’istruttoria SIMEST e all’effettiva disponibilità delle risorse finanziarie.

Per consultare la documentazione di riferimento clicca qui

 

 

 

Per maggiori informazioni contatta Promofirenze:

Michele Trizza, 0552671626

Pierpaolo Chelo, 0552671617

finanza@promofirenze.it

CORSO ABC EXPORT: STRATEGIA E MARKETING PER LAVORARE ALL’ESTERO

– Corso studiato per imparare a conoscere e gestire in maniera più strutturata i processi di internazionalizzazione

– Lezioni Online

– Costo agevolato per le imprese di Firenze

PromoFirenze propone alle imprese, nell’ambito del progetto ExportHub, il CORSO ABC EXPORT che mira a fornire, alle piccole e medie imprese, conoscenze e strumenti necessari per muovere i primi passi verso i mercati esteri.

Il percorso formativo, grazie all’inserimento del corso in un progetto sostenuto e finanziato dalla Camera di Commercio di Firenze, sarà accessibile, per le imprese della provincia di Firenze, in forma agevolata. Le imprese fuori provincia di Firenze saranno ammesse a partecipare in forma non agevolata.

Scarica qui l’avviso completo

CORSO ABC EXPORT

Proposta pensata per profili dirigenziali o commerciali che necessitano di imparare a conoscere e gestire in maniera più strutturata i processi di internazionalizzazione.

  • Max 50 partecipanti
  • Inizio delle lezioni: fine aprile 2022
  • 15 ore di lezioni online: 5 sessioni formative della durata di 3 ore ciascuna, 1 lezione a cadenza settimanale (orientivamente in orario 15.00 alle ore 18.00)
  • Link al programma

DESTINATARI E PARAMETRI DI AMMISSIONE

Sono ammesse a partecipare le imprese con sede e/o unità operativa nella provincia di Firenze e in possesso dei requisiti indicati nell’avviso potranno essere ammesse in forma agevolata ed avranno precedenza ai fini della definizione della graduatoria di ammissione.

Potranno partecipare anche le imprese fuori provincia di Firenze in forma non agevolata salvo le esclusioni indicate nell’avviso.

In particolare, dal punto di vista amministrativo, le aziende con sede e/o unità operativa nella provincia di Firenze dovranno essere in regola con iscrizione al Registro Imprese e denuncia inizio attività al Rea, con il pagamento del diritto annuale camerale, con il Durc e non sottoposte a procedure concorsuali o di cessazione attività.

Sono escluse le aziende operanti nei settori della consulenza (società e/o liberi professionisti) ed a a coloro che non sono in regola con i pagamenti per i servizi fatturati da PromoFirenze.

Tutti i requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza dell’avviso.

Compila la domanda di partecipazione cliccando qui

 

Le domande di partecipazione dovranno pervenire entro e non oltre il 31/03/2022. ATTENZIONE: la scadenza è stata prorogata al 31/03/2022.

Sarà data la possibilità di partecipazione ad una persona per azienda, fino ad esaurimento posti, tenuto conto che sarà data precedenza alle imprese iscritte alla Camera di commercio di Firenze. Qualora vi fossero ancora posti disponibili, verrà data la possibilità di adesione ad una seconda persona della stessa azienda, con precedenza alle imprese iscritte alla Camera di commercio di Firenze.

COSTI E CONTRIBUTO DE MINIMIS

La quota di iscrizione per la partecipazione:

  • in forma agevolata è di € 150,00 + Iva 22% a partecipante per le imprese iscritte alla Camera di Commercio di Firenze (di cui all’Art. 3 comma 2 dell’avviso). Le imprese che parteciperanno in forma agevolata verranno iscritte nel Registro Nazionale degli Aiuti di Stato per un importo che sarà comunicato all’avvio del corso;
  • in forma non agevolata è di € 300,00 + Iva 22% a partecipante per le imprese di cui all’Art. 3 comma 1 dell’avviso.

Le imprese con sede e/o unità operativa nella provincia di Firenze che parteciperanno in forma agevolata, verranno iscritte dalla Camera di Commercio di Firenze nel Registro nazionale degli Aiuti di Stato, con conseguente rilascio di codice COR, per un importo che sarà comunicato all’avvio del corso. Qualora vi fossero ancora posti disponibili e venga data la possibilità di adesione ad una seconda persona della stessa azienda l’importo inserito nel Registro nazionale degli Aiuti di Stato sarà pari ad un importo doppio rispetto al singolo partecipante.

La quota d’iscrizione comprende le docenze, il materiale didattico oltre l’accesso alla piattaforma on line dove poter seguire le lezioni.

Per ulteriori informazioni: exporthub@promofirenze.it

 

Agevolazioni e contributi all’Internazionalizzazione: prorogato al 31/05/22 il bando Sace/Simest

E’ stata prorogata al 31 maggio 2022 la scadenza per la presentazione delle domande a valere sul bando Sace/Simest a favore dei processi di Internazionalizzazione e Transizione digitale ed ecologica delle PMI italiane grazie alle risorse dell’Unione Europea – NextGenerationEU – a valere sul Piano Nazionale Ripresa e Resilienza (PNRR).

Sono disponibili finanziamenti a tasso agevolato con una quota a fondo perduto fino al 25%, nel limite di agevolazioni pubbliche complessive concesse in regime di Temporary Framework e senza necessità di presentare garanzie.

Le imprese interessate possono presentare una sola delle tre seguenti misure:

1) Transizione digitale ed ecologica delle PMI a vocazione internazionale;

2) Partecipazione di PMI a mostre e fiere internazionali (anche in Italia) e missioni di sistema;

3) Sviluppo del commercio elettronico di PMI in Paesi esteri (e-commerce). 

 

>>> Per conoscere le modalità di registrazione e accesso al portale Simest dedicato, i requisiti e la documentazione necessaria a presentare la domanda e le varie FAQ, clicca qui

Per maggiori informazioni, contatta Promofirenze:

Michele trizza, 0552671626, michele.trizza@promofirenze.it

Pierpaolo Chelo, 0552671617, pierpaolo.chelo@promofirenze.it

 

SMART EXPORT – L’ACCADEMIA DIGITALE PER L’INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PMI

PROGETTO SMART EXPORT – L’ACCADEMIA ONLINE GRATUITA PER CRESCERE SUI MERCATI ESTERI

WEBINAR DI PRESENTAZIONE: 28 gennaio ore 12.00

 

Unioncamere, tramite PromoFirenze, è lieta di presentare il progetto Smart Export – L’Accademia digitale per l’internazionalizzazione, curata da Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Agenzia ICE e Conferenza dei Rettori delle Università italiane.

Smart Export è uno strumento innovativo di sostegno alla crescita internazionale del sistema imprenditoriale italiano.
Con Smart Export aziende e professionisti beneficiano gratuitamente di percorsi di alta formazione manageriale e digitale per l’internazionalizzazione.

Il progetto nasce dalla collaborazione tra Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI), ICE-Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane (Agenzia ICE) e Conferenza dei Rettori delle Università italiane (CRUI).

Smart Export è un progetto di alta formazione accademica, concepito come un percorso di accompagnamento personalizzato delle imprese nei mercati esterisi articola in 6 percorsi formativi ciascuno composto da 5 lezioni, fruibili on-line nell’arco di dodici mesi.

 Visita il sito per scoprire i corsi e le modalità di partecipazione

Il seminario di presentazione sarà l’occasione per illustrare l’offerta formativa, gratuita e digitale, di Smart Export rivolta alle imprese e valorizzare l’impegno di Unioncamere e delle Camere di commercio a sostegno della competitività delle imprese italiane in un contesto di digitalizzazione e modernizzazione per l’internazionalizzazione.

L’incontro si terrà online il prossimo 28 gennaio ore 12:00, come da locandina allegata.

Scarica qui il programma dettagliato del webinar

Per partecipare al webinar si prega di registrarsi compilando il seguente form di adesione