Aperte le iscrizioni a BuyWine Toscana 2021

BuyWine Toscana non si ferma.

L’edizione 2021 della manifestazione leader in Italia tra gli eventi B2B dedicati al vino

si svolgerà in modalità digitale.

Dal 19 febbraio 2021, fino alle ore 13.00 di mercoledì 3 marzo 2021 sono aperte le iscrizioni on line.

Come si svolgeranno le attività del BuyWine 2021

L’evento, organizzato come sempre da Regione Toscana e PromoFirenze, prevede incontri B2B che saranno tutti in modalità online, su piattaforma informatica dedicata.

Pur trattandosi dello stesso evento unitario, il B2B sarà diviso in tre sessioni, con date diverse, ognuna dedicata ad un diverso mercato:

BuyWine Toscana – Europe Unione Europea, Svizzera e UK 10-14 maggio 2021
BuyWine Toscana- Asia & Oceania Giappone, Corea del Sud, Cina, Sud-est asiatico, Australia, Taiwan, Hong Kong 24-28 maggio 2021
BuyWine Toscana – Americas Stati Uniti, Canada, Messico, Colombia e Perù 7-11 giugno 2021

Ogni impresa avrà la possibilità di svolgere gli incontri B2B con i buyer di una sola area geografica da scegliere in fase di candidatura.

Al B2B saranno ammesse complessivamente fino ad un massimo di 150 imprese toscane, 50 per ognuna delle tre sessioni. Saranno invitati circa 120 buyer esteri tra importatori, distributori, agenti, GDO, Horeca, operanti nei mercati target.

L’evento prevede l’invio di campionature, per consentire ai buyer di  assaggiare i vini con il produttore. Ciascuna azienda ammessa alla sessione di B2B dovrà mettere a disposizione una campionatura dei propri vini, fino ad un massimo di 4 referenze. I vini verranno inviati ai buyer sotto forma di “Vinotte” da 2 cl ciscuna.

Sarà infine possibile partecipare al seminario preparatorio, che si svolgerà lunedì 29 marzo alle ore 15.

Per saperne di più contattare i referenti

Regione Toscana, servizio “Produzioni agricole vegetali e zootecniche.Promozione.” della Direzione Agricoltura e sviluppo rurale

Maria Luisa Mattivi (tel. 055 4385 135), Angela Crescenzi (tel. 055 4383 785), Andrea Aiazzi (tel. 055 4383 680), promozione.agricoltura@regione.toscana.it

PromoFirenze

Federica Burresi (tel. 055 2671 501), Francesco Pannocchia (tel. 055 2671 633), seller@buy-wine.it

Collegamenti utili

Come registrarsi alla piattaforma CRM della Regione Toscana

Seminario “Il concetto di origine. L’esportatore autorizzato e l’esportatore registrato (REX)”

Martedì 22 settembre ore 14.30-17.30

Prosegue il ciclo di incontri informativi del progetto ExportHub Firenze, mirato a sostenere le imprese che intendono sviluppare e rafforzare i rapporti con l’estero.

Grazie alla partnership con l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ed alla collaborazione con il Consiglio Territoriale degli Spedizionieri Doganali di Firenze, organizziamo un seminario di approfondimento sul concetto di origine e la figura dell’esportatore autorizzato e dell’esportatore registrato (REX).

L’origine preferenziale comporta il riconoscimento di un trattamento tariffario agevolato (dazio ridotto o nullo) alle merci che sono originarie di taluni paesi o territori o gruppi di paesi con i quali la UE ha stipulato particolari accordi economici istitutivi di zone di libero scambio (come ad es. il CETA con il Canada), corredati da specifici “protocolli” di origine oppure ha deliberato unilateralmente di sostenerne l’economia attraverso concessioni tariffarie preferenziali (c.d. Paesi in via di sviluppo – Sistema delle Preferenze Generalizzate e regimi preferenziali autonomi).

Sia l’esportatore autorizzato (previsto dagli accordi in ambito SPG e con la Corea) sia l’esportatore registrato (previsto negli accordi di libero scambio come con il Canada e il Giappone) è un soggetto economico che può rilasciare dichiarazioni di origine  su fattura a prescindere dal valore della merce esportata e che sostituiscono i certificati di origine preferenziale.

Il seminario è gratuito e si svolgerà online, il 22 settembre dalle 14.30 alle 17.30.

Per l’iscrizione al seminario, compilare il form cliccando su questo link: MODULO DI ADESIONE

Programma

14.00-14.30 – Accesso partecipanti online

14.30 – Benvenuto di Giuseppe Salvini, Segretario Generale della CCIAA di Firenze

14.40 – Introduzione di Stefano Rigato e Alberto Galardi, membri del Consiglio Territoriale degli Spedizionieri Doganali di Firenze

14.50 – Alberto Siniscalchi, Responsabile Sezione Dogane – Direzione Territoriale VI – Toscana, Sardegna e Umbria: Origine preferenziale e non preferenziale. L’esportatore autorizzato

16.00 – Michele Lavana, Responsabile del Reparto Antifrode e Controlli – Ufficio delle Dogane di Prato e Pistoia: Il sistema REX e l’esportatore registrato

17.10 – Interventi e domande

17.30 – Chiusura dei lavori

Modalità di partecipazione

Il seminario sarà fruibile online, in modalità webinar, con la possibilità di interagire con i relatori inviando domande via chat.Il link di accesso verrà inviato a tutti gli iscritti il giorno precedente.

Gli interventi verranno registrati ed il link di accesso al video sarà inviato ai partecipanti a seguito dell’evento.

Saranno riconosciuti n. 3 crediti formativi professionali dal Consiglio Territoriale degli Spedizionieri Doganali di Firenze agli Spedizionieri Doganali iscritti all’Albo, partecipanti al seminario.

PromoFirenze potrà rilasciare un attestato di partecipazione, su richiesta.

 

Per informazioni: exporthub@promofirenze.it, 055 2671.462/402

Focus settore agroalimentare in UK

Focus settore agroalimentare in UK

17 settembre ore 11.00 – Webinar di approfondimento sul settore agroalimentare nel Regno Unito

Con questo appuntamento inizia il ciclo di incontri del progetto Export Hub Firenze: una serie di seminari online gratuiti che tratteranno diversi settori sui mercati più importanti per il tessuto imprenditoriale locale.

Il Regno Unito produce solo poco più della metà del cibo consumato sul proprio territorio ed importa materie prime per oltre l’80%. Tra i principali fornitori di prodotti agroalimentari figura l’Unione Europea con il 26%, seguita poi da Africa, Asia, Nord e Sud America.

Nel 2019, l’Italia si è posizionata al quarto posto tra i Paesi che esportano maggiormente nel Regno Unito nel settore agroalimentare, con un valore di €2.12 miliardi.

Durante il webinar, realizzato in collaborazione con la italian Chamber of Commerce and Industry for the UK, si parlerà della situazione attuale del Paese e dell’interscambio con l’Italia, analizzando lo scenario determinato da Covid e Brexit, scendendo poi in un focus settoriale che tratterà nuovi trend e opportunità, tipologia di consumatore, canali di distribuzione e consigli di approccio al mercato.

PROGRAMMA

h 11.00 – saluto di apertura di PromoFirenze

h 11.10 – intervento di Davide Bargna, Project Manager & Scottish Branch Representative della Italian Chamber of Commerce and Industry for the UK

h 11.40 – intervento di Roberto Costa, CEO di RC Group e Director della Italian Chamber of Commerce and Industry for the UK

h 11.50 – Q&A

Per iscriverti al seminario online compila il form a questo link.

Per informazioni, scrivi a exporthub@promofirenze.it

Roadshow IL PATTO PER L’EXPORT – Strumenti e opportunità per le PMI

Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI), l’Agenzia ICE e SACE SIMEST, in collaborazione con la Conferenza delle Regioni e Unioncamere, organizzano un ciclo di Roadshow virtuali dedicati alla presentazione del Patto per l’Export. Rappresentanti del MAECI, delle Regioni, di Agenzia ICE, di SACE SIMEST e di Unioncamere illustreranno alle aziende la strategia di sostegno pubblico alle imprese che operano o intendono inserirsi nei mercati internazionali attraverso risorse straordinarie messe a disposizione dal Governo per imprimere al sistema produttivo un nuovo slancio.

Il Roadshow virtuale Il Patto per l’export – strumenti e opportunità per le pmi dedicato alle aziende toscane ( e laziali) si svolgerà il prossimo 9 settembre dalle ore 17.30 alle 19.00.

Parteciperanno all’evento il Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte e Carlo Sangalli Presidente Unioncamere.

Scarica qui il programma dell’evento.

Le imprese interessate a partecipare possono registrarsi gratuitamente -indicando la tappa della propria Regione – attraverso l’apposito form di iscrizione on-line.

Per info: roadshow.pattoexport@ice.it