Decreti Ristori: alcuni documenti di sintesi aggiornati con tutti i riferimenti normativi e i codici Ateco delle attività interessate

Pubblichiamo un prospetto sintetico aggiornato e una scheda tecnica riassuntiva delle principali misure introdotte dai decreti Ristori, Ristori Bis e dal recente Ristori Ter, a favore delle attività economiche localizzate in “zona Rossa” e interessate dalle restrizioni anti Covid-19, insieme ai testi normativi completi e agli allegati con i codici Ateco di riferimento.

Clicca sui seguenti link per visualizzare e scaricare tutti i documenti:

 

 

Per maggiori informazioni:
finanziamenti@promofirenze.it
Michele Trizza, t. 055 2671626
Pierpaolo Chelo, t. 055 2671617

Decreto Ristori, al via l’esonero contributivo a favore delle filiere agricole, della pesca e dell’acquacoltura

L’INPS, con messaggio n. 4272 del 13 novembre 2020, ha fornito le prime indicazioni per l’esonero contributivo riservato alle imprese delle filiere agricole, della pesca e dell’acquacoltura di cui all’articolo 16 del decreto-legge 28 ottobre 2020, n. 137 (c.d. decreto Ristori), e all’articolo 21 del decreto-legge 9 novembre 2020, n. 149 (c.d. decreto Ristori Bis).
Il testo completo del messaggio INPS è disponibile al seguente link (clicca per visualizzare):
Per maggiori informazioni:
Michele Trizza, t. 055 2671626
Pierpaolo Chelo, t. 055 2671617

Decreto “Ristori”: al via gli incentivi a fondo perduto per le attività interessate dalle nuove misure restrittive del Governo

L’articolo 1 del Decreto Legge 28 ottobre 2020 n. 137 prevede un contributo a fondo perduto agli operatori dei settori economici interessati dalle nuove misure restrittive anti Covid-19, individuandoli anche in base al codice ATECO dell’attività prevalente.
Tra i possibili beneficiari:
– coloro che hanno già usufruito del contributo a fondo perduto di cui all’articolo 25 del Decreto Legge 19 maggio 2020 n. 34, convertito con modificazioni dalla Legge 17 luglio 2020 n. 77, riceveranno il “ristoro” dall’Agenzia delle Entrate mediante accreditamento diretto sul conto corrente bancario o postale su cui era già stato erogato il precedente contributo;
– ai soggetti che non hanno presentato istanza di contributo a fondo perduto di cui all’articolo 25 del Decreto Legge 19 maggio 2020 n. 34, il contributo di cui al comma 1 sarà riconosciuto previa presentazione di apposita istanza esclusivamente mediante la procedura web e il modello approvati con provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate del 10 giugno 2020. Per questi soggetti, i tempi e le modalità di trasmissione delle istanze saranno determinati con prossimo provvedimento del direttore dell’Agenzia delle Entrate.
Il criterio di calcolo del contributo è riportato al comma 7 dell’ articolo 1 del Decreto.
Clicca il seguente link per visualizzare: 
Clicca il seguente link per visualizzare:
Per maggiori informazioni:
finanziamenti@promofirenze.it
Michele Trizza, t. 055 2671626
Pierpaolo Chelo, t. 055 2671617