Decreto Ristori, al via l’esonero contributivo a favore delle filiere agricole, della pesca e dell’acquacoltura

L’INPS, con messaggio n. 4272 del 13 novembre 2020, ha fornito le prime indicazioni per l’esonero contributivo riservato alle imprese delle filiere agricole, della pesca e dell’acquacoltura di cui all’articolo 16 del decreto-legge 28 ottobre 2020, n. 137 (c.d. decreto Ristori), e all’articolo 21 del decreto-legge 9 novembre 2020, n. 149 (c.d. decreto Ristori Bis).
Il testo completo del messaggio INPS è disponibile al seguente link (clicca per visualizzare):
Per maggiori informazioni:
Michele Trizza, t. 055 2671626
Pierpaolo Chelo, t. 055 2671617

Attivo il canale telematico per richiedere il fondo perduto alle attività economiche della “zona A” del Comune di Firenze

L’Agenzia delle Entrate ha aperto il canale telematico per richiedere il contributo a fondo perduto
destinato agli esercenti dei centri storici delle città colpite dal calo dei turisti stranieri causato
dell’emergenza “Covid-19”, tra i quali Firenze.
Per l’invio delle domande c’è tempo fino al 14 gennaio 2021 e il pagamento delle somme avverrà con
accredito diretto nel conto corrente indicato dal beneficiario.

  • Verifica direttamente on-line se la tua attività economica rientra nella “zona A” del Comune di Firenze scaricando la procedura al seguente link (clicca per visualizzare):

Verifica appartenenza “zona A”

 

  • Scarica la guida completa e la scheda informativa aggiornata al provvedimento ai seguenti link (clicca per visualizzare):

Guida_contributo_a_fondo_perduto_per_attività_nei_centri_storici

Scheda informativa

Per maggiori informazioni:
finanziamenti@promofirenze.it
Michele Trizza, t. 055 2671626
Pierpaolo Chelo, t. 055 2671617

Decreto “Ristori”: al via gli incentivi a fondo perduto per le attività interessate dalle nuove misure restrittive del Governo

L’articolo 1 del Decreto Legge 28 ottobre 2020 n. 137 prevede un contributo a fondo perduto agli operatori dei settori economici interessati dalle nuove misure restrittive anti Covid-19, individuandoli anche in base al codice ATECO dell’attività prevalente.
Tra i possibili beneficiari:
– coloro che hanno già usufruito del contributo a fondo perduto di cui all’articolo 25 del Decreto Legge 19 maggio 2020 n. 34, convertito con modificazioni dalla Legge 17 luglio 2020 n. 77, riceveranno il “ristoro” dall’Agenzia delle Entrate mediante accreditamento diretto sul conto corrente bancario o postale su cui era già stato erogato il precedente contributo;
– ai soggetti che non hanno presentato istanza di contributo a fondo perduto di cui all’articolo 25 del Decreto Legge 19 maggio 2020 n. 34, il contributo di cui al comma 1 sarà riconosciuto previa presentazione di apposita istanza esclusivamente mediante la procedura web e il modello approvati con provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate del 10 giugno 2020. Per questi soggetti, i tempi e le modalità di trasmissione delle istanze saranno determinati con prossimo provvedimento del direttore dell’Agenzia delle Entrate.
Il criterio di calcolo del contributo è riportato al comma 7 dell’ articolo 1 del Decreto.
Clicca il seguente link per visualizzare: 
Clicca il seguente link per visualizzare:
Per maggiori informazioni:
finanziamenti@promofirenze.it
Michele Trizza, t. 055 2671626
Pierpaolo Chelo, t. 055 2671617

Pubblicato il bando per la “Digital Transformation” delle PMI

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha pubblicato il decreto che definisce i termini e le modalità di presentazione delle domande di agevolazione per il bando “Digital Transformation” previsto dal “Decreto Crescita”: il bando sostiene la trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi delle Micro, Piccole e Medie imprese attraverso la realizzazione di progetti diretti all’implementazione delle tecnologie abilitanti individuate nel Piano Nazionale Impresa 4.0 nonché di altre tecnologie relative a soluzioni tecnologiche digitali di filiera.

Le agevolazioni saranno concesse sulla base di una percentuale nominale dei costi e delle spese ammissibili pari al 50%, articolata come segue:

  • 10% sotto forma di contributo
  • 40% come finanziamento agevolato

Le domande potranno essere compilate a partire dal prossimo 15 dicembre e saranno valutate e gestite da Invitalia.

Per maggiori informazioni ed assistenza:

finanziamenti@promofirenze.it

Michele Trizza, 055 2671626

Duccio Negroni, 055 2671617

Aiuti agli investimenti: pubblicato il bando, domande dal 24 settembre

La Regione Toscana ha pubblicato un bando a sostegno degli investimenti di micro, Pmi e liberi professionisti dei settori artigianato, manifatturiero, commercio, turismo, cultura e turismo.

Il costo totale del progetto di investimento ammissibile va da un minimo di 20.000,00 euro ad un massimo di 200.000 euro.

L’aiuto sarà concesso nella forma di contributo in conto capitale, nella misura minima  del 40%  del costo totale ammissibile sugli investimenti, fino ad un massimo dell’80%.

Le domande di agevolazione saranno presentabili a partire dalle ore 9,00 del giorno 24 settembre 2020.

Per maggiori informazioni ed assistenza:

finanziamenti@promofirenze.it

Michele Trizza, 055 2671626

Duccio Negroni, 055 2671617