Corsi Business English ottobre 2022 in forma agevolata

Anche quest’anno PromoFirenze propone alle imprese fiorentine dei corsi di miglioramento linguistico, ponendo un focus sul Business English. La sessione del secondo semestre 2022 sarà accessibile in forma agevolata.

 

Scarica qui l’avviso completo

Il corso è gestito da PromoFirenze e tenuto da Wall Street English. Gli insegnanti sono madrelingua e/o bilingue certificati, ed utilizzeranno libri e/o supporti didattici prodotti e distribuiti da Wall Street English. I corsi verranno svolti online tramite Microsoft Teams.

CORSO MARKET LEADER

Proposta pensata per profili dirigenziali o commerciali che conoscono già l’inglese, ma che necessitano di miglioramento, stimoli e approfondimenti su argomenti attuali o di business.

Il corso di gruppo prevede classi di min 3 – max 6 partecipanti, e sarà completato in 12 settimane, con un incontro settimanale di 90 min. (ore 18.30-20.00, giorno da definire tra lunedì e giovedì) con l’insegnante ed una parte di esercizi di consolidamento di 30 min, da svolgere dal proprio dispositivo (My English Lab).

Al termine del corso, verificata con gli insegnanti la presenza effettiva che dovrà essere pari almeno al 75%, verrà rilasciato un attestato.

DESTINATARI E PARAMETRI DI AMMISSIONE

Sono ammesse a partecipare le imprese che rispettino i parametri di ammissione descritti nell’avviso.

In particolare, dal punto di vista amministrativo, le aziende dovranno essere in regola con: iscrizione al Registro Imprese della Camera di Commercio, pagamento del diritto annuale camerale, pagamenti con promoFirenze, DURC e non sottoposte a procedure concorsuali o di cessazione attività.

L’agevolazione sulla tariffa è riservata alle sole imprese della provincia di Firenze in regola con i requisiti e rientranti nei parametri di MPMI.

Per presentare la propria domanda di partecipazione, è necessario compilare il form disponibile a questo link entro e non oltre il 23/09/2022.

Sarà data la possibilità di partecipazione ad una persona per azienda, fino ad esaurimento posti. Qualora vi fossero ancora posti disponibili nei corsi attivati, verrà data la possibilità di adesione ad una seconda persona della stessa azienda. I richiedenti potranno essere ammessi soltanto se si raggiungerà il numero minimo di persone per formare il gruppo appartenente al loro livello linguistico.

COSTI E CONTRIBUTO DE MINIMIS

  • La quota di iscrizione per la partecipazione in forma non agevolata è di € 400,00 + Iva a partecipante.
  • La quota di iscrizione per la partecipazione in forma agevolata, per le imprese di cui all’Art. 3 comma 2 dell’avviso, è di € 150,00 + Iva a partecipante. Ai partecipanti in forma agevolata viene richiesto di versare una cauzione di € 100,00. La cauzione verrà restituita, una volta verificata con gli insegnanti la presenza effettiva, a completamento di almeno il 75% del corso con l’insegnante. Tutte le imprese beneficiarie dell’agevolazione, verranno iscritte nel Registro Nazionale degli Aiuti di Stato per un importo massimo di € 455,00 ognuna.

Per ulteriori informazioni: exporthub@promofirenze.it

Agevolazioni e contributi: dal 24 marzo riparte il bando on-nuove imprese a tasso zero

Dal 24 marzo 2022 alle ore 12.00 e fino ad esaurimento fondi, riaprirà lo sportello ON – Oltre Nuove imprese a tasso zero, con una dotazione di 150 milioni di euro come previsto dal Decreto Direttoriale Mise – Direzione generale per gli incentivi alle imprese (DGIAI) del 16 marzo 2022.

ON – Oltre Nuove imprese a tasso zero” è l’incentivo per i giovani e le donne che vogliono diventare imprenditori. Le agevolazioni sono valide in tutta Italia e prevedono un mix di finanziamento a tasso zero e contributo a fondo perduto per progetti d’impresa con spese fino a 3 milioni di euro, che può coprire fino al 90% delle spese totali ammissibili.

I requisiti di accesso e le modalità di presentazione non sono variate rispetto al precedente bando e la domanda si presenta solo online tramite la piattaforma di Invitalia

Per ulteriori approfondimenti circa le linee guida del bando, i requisiti di ammissione, le modalità di presentazione delle domande con la relativa modulistica, clicca qui

 

 

 

Per maggiori informazioni contatta Promofirenze:

Michele Trizza, 0552671626, michele.trizza@promofirenze.it

Pierpaolo Chelo, 0552671617, pierpaolo.chelo@promofirenze.it

Agevolazioni e contributi all’Internazionalizzazione: prorogato al 31/05/22 il bando Sace/Simest

E’ stata prorogata al 31 maggio 2022 la scadenza per la presentazione delle domande a valere sul bando Sace/Simest a favore dei processi di Internazionalizzazione e Transizione digitale ed ecologica delle PMI italiane grazie alle risorse dell’Unione Europea – NextGenerationEU – a valere sul Piano Nazionale Ripresa e Resilienza (PNRR).

Sono disponibili finanziamenti a tasso agevolato con una quota a fondo perduto fino al 25%, nel limite di agevolazioni pubbliche complessive concesse in regime di Temporary Framework e senza necessità di presentare garanzie.

Le imprese interessate possono presentare una sola delle tre seguenti misure:

1) Transizione digitale ed ecologica delle PMI a vocazione internazionale;

2) Partecipazione di PMI a mostre e fiere internazionali (anche in Italia) e missioni di sistema;

3) Sviluppo del commercio elettronico di PMI in Paesi esteri (e-commerce). 

 

>>> Per conoscere le modalità di registrazione e accesso al portale Simest dedicato, i requisiti e la documentazione necessaria a presentare la domanda e le varie FAQ, clicca qui

Per maggiori informazioni, contatta Promofirenze:

Michele trizza, 0552671626, michele.trizza@promofirenze.it

Pierpaolo Chelo, 0552671617, pierpaolo.chelo@promofirenze.it

 

AGEVOLAZIONI E CONTRIBUTI: PUBBLICATO IN GAZZETTA UFFICIALE IL DECRETO SOSTEGNI TER

Ė stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 21 del 27 gennaio 2022 il decreto Sostegni ter (D.L. n. 4/2022), recante “Misure urgenti in materia di sostegno alle imprese e agli operatori economici, di lavoro, salute e servizi territoriali, connesse all’emergenza da COVID-19, nonché per il contenimento degli effetti degli aumenti dei prezzi nel settore elettrico”.

In particolare, il Titolo I del decreto è riservato al “Sostegno alle imprese e all’economia in relazione all’emergenza Covid-19”:

– l’art. 1 prevede un doppio intervento a favore delle sale da ballo, discoteche e locali assimilati chiusi per decreto fino a fine gennaio;

– l’art. 2 riconosce un contributo a fondo perduto a favore delle imprese di commercio al dettaglio di cui ai seguenti codici della classificazione delle attività economiche ATECO 2007: 47.19, 47.30, 47.43, 47.5 e 47.6, 47.71, 47.72, 47.75, 47.76, 47.77, 47.78, 47.79, 47.82, 47.89 e 47.99.
Il contributo spetta esclusivamente alle imprese con un ammontare di ricavi riferito al 2019 non superiore a 2 milioni di euro, che hanno subito una riduzione del fatturato nel 2021 non inferiore al 30% rispetto al 2019.
L’ammontare del contributo a fondo perduto è determinato in misura pari all’importo ottenuto applicando una percentuale pari alla differenza tra l’ammontare medio mensile dei ricavi relativi al periodo d’imposta 2021 e l’ammontare medio mensile dei medesimi ricavi riferiti al periodo d’imposta, come segue:
60%, per i soggetti con ricavi relativi al periodo d’imposta 2019 non superiori a 400.000 euro;
50%, per i soggetti con ricavi relativi al periodo d’imposta 2019 superiori a 400.000 euro e fino a un milione di euro;
40%, per i soggetti con ricavi relativi al periodo d’imposta 2019 superiori a un milione di euro e fino a 2 milioni di euro.
Al fine di ottenere il contributo a fondo perduto, le imprese dovranno presentare, esclusivamente in via telematica, un’istanza al Ministero dello Sviluppo economico, nei termini e secondo le modalità che saranno definiti da un provvedimento dello stesso Ministero.
– l’art. 3 prevede invece misure di sostegno per attività economiche particolarmente colpite dall’emergenza epidemiologica tra cui parchi tematici, acquari, parchi geologici e giardini zoologici.
Il decreto contiene anche un corposo pacchetto di misure a favore del settore turistico, della cultura e dello sport.
>>> Scarica il testo completo del decreto in Gazzetta Ufficiale cliccando qui
Per ulteriori informazioni contatta Promofirenze:
Michele Trizza, 0552671626, michele.trizza@promofirenze.it
Pierpaolo Chelo, 0552671617, pierpaolo.chelo@promofirenze.it

Decreto Ristori, al via l’esonero contributivo a favore delle filiere agricole, della pesca e dell’acquacoltura

L’INPS, con messaggio n. 4272 del 13 novembre 2020, ha fornito le prime indicazioni per l’esonero contributivo riservato alle imprese delle filiere agricole, della pesca e dell’acquacoltura di cui all’articolo 16 del decreto-legge 28 ottobre 2020, n. 137 (c.d. decreto Ristori), e all’articolo 21 del decreto-legge 9 novembre 2020, n. 149 (c.d. decreto Ristori Bis).
Il testo completo del messaggio INPS è disponibile al seguente link (clicca per visualizzare):
Per maggiori informazioni:
Michele Trizza, t. 055 2671626
Pierpaolo Chelo, t. 055 2671617