EMERGENZA SANITARIA: LE IMPRESE CHE POSSONO CONTINUARE A LAVORARE

Quali attività possono restare aperte?

Contatti

Tel. 055.23.92.166

dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 13:00 e dalle ore 14:30 alle ore 16:30

Modulistica relativa alla presentazione delle comunicazioni o delle richieste di autorizzazione per la prosecuzione delle attività da parte delle aziende interessate nei casi stabiliti dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 22 marzo 2020

Come inviare

Le comunicazioni/richieste di autorizzazione dovranno essere inviate alla casella di posta elettronica certificata protocollo.preffi@pec.interno.it indicando nell’oggetto “D.P.C.M. 22 marzo 2020 – Comunicazione attività/Richiesta autorizzazione”

Modulistica

Modello 1 – Comunicazione ai sensi dell’art.1 comma 1 lettera d) del D.P.C.M. 22 marzo 2020

(Attività funzionali ad assicurare la continuità delle filiere dei settori di cui all’allegato 1 del medesimo D.P.C.M., dei servizi di pubblica utilità e dei servizi essenziali di cui alla legge n. 146/1990)

Modello 2 – Comunicazione ai sensi dell’art. 1 comma 1 lettera g) del D.P.C.M. 22 marzo 2020

(Attività a ciclo produttivo continuo)

Modello 3 – Richiesta di autorizzazione ai sensi dell’art. 1 comma 1 lettera h) del  D.P.C.M. 22 marzo 2020

(Attività dell’industria dell’aerospazio e della difesa, nonché delle altre attività aventi rilevanza strategica nazionale).

Per le attività già espressamente autorizzate dall’art. 1, lettera a) del D.P.C.M. non è necessario compiere nessun adempimento formale.