Agevolazioni: in apertura il Bando MADE 2021 per finanziare progetti di innovazione, ricerca e sviluppo

Si apre il 1 marzo fino al 20 aprile il Bando MADE 2021, con lo scopo di supportare progetti di innovazione (di prodotto, di processo e di organizzazione), di ricerca industriale e sviluppo sperimentale sui temi di Industria 4.0; il bando si rivolge a micro imprese e start-up, piccole imprese, medie imprese, grandi imprese che possono presentarsi in forma singola o in collaborazione tra loro.

Per l’attuazione dei progetti, ogni impresa, in base ad una graduatoria finale a punteggio, potrà ricevere un contributo a fondo perduto nella misura massima del 50% delle spese sostenute fino all’importo massimo di € 100.000,00. Tra i vari vincoli previsti, si evidenzia che è necessario il coinvolgimento del Competence Center MADE per lo svolgimento delle attività di ricerca contrattuale, consulenza tecnologica e supporto, come meglio specificate con riferimento alle spese finanziabili di cui all’art.Art.7 lett. a) e b).

Per scaricare il disciplinare del bando, i documenti da presentare ed iscriversi all’evento di presentazione del 10 marzo 2021 ore 17, clicca qui

 

 Per assistenza, contatta PromoFirenze:

– Michele Trizza, tel. 055 2671626, michele.trizza@promofirenze.it 

– Pierpaolo Chelo, tel. 055 2671617, pierpaolo.chelo@promofirenze.it

 

Agevolazioni per l’internazionalizzazione: dal 9 marzo il voucher di Invitalia per i mercati esteri

Il 9 marzo prossimo si aprono le procedure per richiedere il voucher internazionalizzazione. Lo strumento è rivolto alle micro e piccole imprese (MPI)  che vogliono espandersi o consolidarsi sui mercati esteri.

Possono richiedere il contributo le MPI manifatturiere (codice Ateco C) con sede legale in Italia, anche costituite in forma di rete.

Il voucher finanzia le spese sostenute per usufruire di consulenze da parte di Temporary Export Manager (TEM) con competenze digitali, inseriti temporaneamente in azienda e iscritti nell’apposito elenco del Ministero degli Esteri.

Il contributo, concesso in regime “de minimis” è pari a:

  • 20.000 euro alle micro e piccole imprese a fronte di un contratto di consulenza di importo non inferiore a 30.000 euro (al netto dell’Iva)
  • 40.000 euro alle reti d’impresa a fronte di un contratto di consulenza di importo non inferiore a 60.000 euro (al netto dell’Iva)

Per maggiori informazioni visita la pagina dedicata di Invitalia cliccando qui

Per assistenza, contatta PromoFirenze:

– Michele Trizza, tel. 055 2671626, michele.trizza@promofirenze.it

– Pierpaolo Chelo, tel. 055 2671617, pierpaolo.chelo@promofirenze.it

Agevolazioni MISE: di prossima attivazione i contributi per piccole imprese dei settori tessile, moda e accessori

Con la pubblicazione in G.U. del Decreto 18 dicembre 2020 del Ministero dello Sviluppo Economico,  si definiscono le modalità di erogazione di contributi a fondo perduto del 50% a favore delle piccole imprese, attive da non più di 5 anni, dei  settori tessile, moda ed accessori, che investiranno in digitalizzazione e innovazione dei prodotti, dei processi  e delle materie prime.

I termini e le modalita’ di presentazione delle domande di agevolazione sono definiti con successivo provvedimento del Direttore generale per gli incentivi alle imprese del Ministero, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale e sul sito internet del Ministero (www.mise.gov.it).

Per verificare i requisiti dei beneficiari ed i codici Ateco prevalenti oggetto della misura, i progetti e le spese ammissibili, la procedura di accesso ed i criteri di valutazione delle domande, scaricate il testo completo del Decreto cliccando qui

Per ulteriori informazioni:

Ripartono gli incentivi Selfiemployment per le nuove imprese avviate da giovani inoccupati tra i 18 e 29 anni. Domande dal 22 febbraio

L’Agenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro ha istituito il “Fondo Rotativo Nazionale SELFIEmployment” per l’incentivazione dell’autoimpiego destinato ai disoccupati di lunga durata, donne inattive ed alle categorie di soggetti svantaggiati nel mercato del lavoro.

Il Fondo SELFIEmployment, operante con risorse pubbliche provenienti da Programmi Operativi Nazionali e Regionali, prevede finanziamenti agevolati senza interessi e non assistiti da alcuna forma di garanzia reale e/o di firma, in favore di iniziative di autoimpiego ed autoimprenditorialità.

Per maggiori informazioni circa i destinatari e relativi requisiti di ammissibilità, le attività finanziabili e la normativa di riferimento, clicca qui

Per scaricare l’avviso pubblico clicca qui

Per assistenza, contatta PromoFirenze:

– Michele Trizza, tel. 055 2671626, michele.trizza@promofirenze.it

– Pierpaolo Chelo, tel. 055 2671617, pierpaolo.chelo@promofirenze.it

Aree interne, montane e insulari: pubblicato il bando della Regione Toscana per i contributi a fondo perduto agli empori di comunità. Domande dal 14 gennaio

La Regione Toscana, con decreto dirigenzale n. 21611 del 16 dicembre 2020, ha approvato il bando “Fondo investimenti Toscana – contributi a fondo perduto a favore degli empori di comunità nelle aree interne, montane ed insulari”, teso a rivitalizzare le aree marginali con un  sostegno mirato alla diversificazione dei servizi/prodotti offerti alle collettività residenti in queste aree.

Il sostegno consiste in un contributo a fondo perduto pari a 10.000 euro per la realizzazione di “empori di comunità” ovvero strutture polifunzionali a carattere imprenditoriale di interesse per la comunità di riferimento.

La domanda di agevolazione deve essere redatta esclusivamente on-line sul portale di Sviluppo Toscana SpA, previo rilascio delle credenziali di accesso all’apposito sistema informativo, a partire dal 14 gennaio 2021, giorno successivo a quello di pubblicazione del presente bando sul Burt.

Scarica il testo del bando cliccando qui

Scarica l’allegato al bando cliccando qui

Per ulteriori informazioni:

Michele Trizza – Tel. 055 2671626

Pierpaolo Chelo – Tel. 055 2671617

Email: finanziamenti@promofirenze.it