Il 9 marzo prossimo si aprono le procedure per richiedere il voucher internazionalizzazione. Lo strumento è rivolto alle micro e piccole imprese (MPI)  che vogliono espandersi o consolidarsi sui mercati esteri.

Possono richiedere il contributo le MPI manifatturiere (codice Ateco C) con sede legale in Italia, anche costituite in forma di rete.

Il voucher finanzia le spese sostenute per usufruire di consulenze da parte di Temporary Export Manager (TEM) con competenze digitali, inseriti temporaneamente in azienda e iscritti nell’apposito elenco del Ministero degli Esteri.

Il contributo, concesso in regime “de minimis” è pari a:

  • 20.000 euro alle micro e piccole imprese a fronte di un contratto di consulenza di importo non inferiore a 30.000 euro (al netto dell’Iva)
  • 40.000 euro alle reti d’impresa a fronte di un contratto di consulenza di importo non inferiore a 60.000 euro (al netto dell’Iva)

Per maggiori informazioni visita la pagina dedicata di Invitalia cliccando qui

Per assistenza, contatta PromoFirenze:

– Michele Trizza, tel. 055 2671626, michele.trizza@promofirenze.it

– Pierpaolo Chelo, tel. 055 2671617, pierpaolo.chelo@promofirenze.it