La Camera di Commercio di Firenze e PromoFirenze stanno lavorando al fianco delle istituzioni per sensibilizzare il tessuto imprenditoriale nella produzione di dispositivi sanitari, in grado di soddisfare la domanda di mascherine, camici speciali, ecc.
A tal proposito è stato attivato un servizio di supporto (“task force economica“) che permetta, alle aziende interessate a collaborare, di ricevere tutta l’assistenza necessaria per comprendere ed usufruire degli strumenti finanziari e le agevolazioni disposte dal Decreto “Cura Italia”,ma non solo, per i quali nei prossimi giorni saranno aperti i bandi:

Incentivi per la produzione e la fornitura di dispositivi medici (Art. 5)

Previsti contributi a fondo perduto e in conto gestione, nonché finanziamenti agevolati, alle imprese di produzione e fornitura di dispositivi medici e di protezione individuale. I finanziamenti, attuati tramite Invitalia, possono essere erogati anche alle aziende che rendono disponibili i dispositivi.

(seleziona qui l’art. completo)

Produzione di mascherine chirurgiche e dispositivi di protezione individuale (Art. 15)

Per la gestione dell’emergenza COVID-19, e fino al termine dello stato di emergenza le imprese possono produrre, importare e mettere in commercio mascherine chirurgiche e dispositivi di protezione individuale in deroga alle vigenti norme, previa autocertificazione da inviare all’Istituto Superiore di Sanità.

(seleziona qui l’art. completo)

Contributi alle imprese per la sicurezza e potenziamento dei presidi sanitari (Art. 43)

Per sostenere la continuità, in sicurezza, dei processi produttivi delle imprese 50 milioni di € ad Invitalia da erogare alle imprese per l’acquisto di dispositivi ed altri strumenti di protezione individuale.

(seleziona qui l’art. completo)

Credito d’imposta per le spese di sanificazione degli ambienti di lavoro (Art. 64)

Riconosciuto, per il periodo d’imposta 2020, un credito d’imposta nella misura del 50 per cento delle spese di sanificazione degli ambienti e degli strumenti di lavoro fino ad un massimo di 20.000 euro. Con prossimo decreto del MISE le disposizioni applicative.

(seleziona qui l’art. completo)

Per maggiori informazioni potrete contattare i referenti a 055 2671 626/617 (da lunedì a giovedì in orario 9-13 e 14-17 e venerdì in orario 9-13) o tramite mail a michele.trizza@promofirenze.it o duccio.negroni@promofirenze.it