Opera sul mercato internazionale

Opera sul mercato internazionale

PromoFirenze ha la sede centrale a Firenze, ma i suoi servizi di internazionalizzazione e di ricerca della finanza agevolata si avvalgono di nove desk in vari continenti. In particolare, i desk di PromoFirenze vengono coinvolti per:

  • ottenere informazioni generali sul mercato dei Paesi di riferimento e su eventuali finanziamenti disponibili;
  • sfruttare banche dati locali, anche con il supporto di Enterprise Europe Network e realizzare ricerche di mercato o di settore;
  • fornire consulenze specifiche su contrattualistica, dogane, pagamenti, spedizioni, packaging&labelling, certificazioni, ecc.;
  • individuare partner commerciali e industriali.

Per le imprese italiane ogni area si presenta con caratteristiche particolari, che vanno comprese e sfruttare al meglio. Ecco, alcune brevi descrizioni, per conoscerle meglio.

Internazionalizzare la propria azienda porta con sé molti vantaggi: mercati più promettenti, diversificazione dei prodotti, nuovi Paesi di sbocco e riduzione del rischio.

Puntare ai mercati internazionali e alle nuove economie, oltretutto, non è solo una scelta frutto della crisi che stiamo vivendo ma un’evoluzione nella struttura produttiva, uno status economico e un più evoluto modello di business.

La scelta di puntare al mercato internazionale può essere l’opzione vincente per una piccola e media impresa, ma non va sottovalutata: spesso comporta un incremento degli investimenti finanziari, una riorganizzazione aziendale e l’ottenimento di un nuovo know how su commercializzazione e trasferimento dei prodotti.

Per raggiungere questo importante obiettivo è necessaria una politica strategica che non sia improvvisata, ma che sia ben prianificata grazie a professionisti del settore. PromoFirenze, azienda speciale della Camera di Commercio di Firenze, è in grado di muoversi su tutte le principali aree del mondo, offrendo una gamma articolata di servizi specialistici e iniziative promozionali.

L’azienda ha una propria rete di desk esteri, gestiti anche attraverso la partecipazione della Camera di Commercio di Firenze al Consorzio per l’internazionalizzazione. Le principali Camere di Commercio italiane hanno, infatti, deciso di unire le proprie forze e fare sinergia per creare una rete finalizzata a soddisfare meglio le richieste di espansione delle aziende italiane.

PromoFirenze ha, inoltre, sviluppato nel corso degli anni una serie di accordi e collaborazioni con le Camere di Commercio italiane all’estero, oltre che con soggetti internazionali come le Camere italiane all’estero, enti di ricerca e università, strutture di consulenza, etc.

L’internazionalizzazione dell’azienda può avvenire attraverso percorsi differenti, come la partecipazione a fiere, incoming, missioni, una penetrazione diretta nel mercato di riferimento, oppure attraverso l’inserimento in progetti già avviati come quelli da tempo attivi in America Latina.

Con le PMI verso i mercati esteri

mercoledì 13 dicembre 2017 dalle 08,30 alle 180 alla Fortezza da Basso il roadshow per l'internazionalizzazione

L’obiettivo del progetto europeo è lo scambio di buone pratiche per lo sviluppo di servizi all’internazionalizzazione nel settore agro alimentare e per incrementare le relazioni commerciali con i p

Shaping the future of dispute resolution and improving access to justice

Per aiutare a sviluppare la cultura della giustizia arriva a Firenze l’iniziativa mondiale Global Pound Conference Serie

Green Solutions in Med

PromoFirenze, in collaborazione con il capofila del progetto Ceipiemonte, organizza, nell’ambito del Progetto EUROMED Invest, co-finanziato dalla Commissione Europea e finalizzato a favorire la collaborazione tra Europa e Paesi del bacino sul del Mediterraneo, l’Euromed Roadshow nel settore delle tecnologie ambientali.

Colonia, 7-11 ottobre

Anche la Regione Toscana partecipa alla fiera internazionale ANUGA 2017, in programma a Colonia in Germania dal 7 all'11 ottobre 2017

Pagine

Brindisi inaugurale della rockstar e della moglie Trudie Styler alle Anteprime di Toscana. Insieme all'ospite a sorpresa Shaggy ha cantato in versione acustica due successi e assaggiato le annate di 11 consorzi: L'esibizione live

Ottava edizione del B2B alla Fortezza da Basso oggi e domani: più di 21mila le preferenze di appuntamento espresse da 215 produttori e 190 buyer

Uno spazio dedicato a piccoli produttori artigiani fiorentini

La popstar e la moglie Trudie Styler titolare di un’azienda agricola all’evento in Fortezza da Basso. E al BuyWine dal 9 al 10 febbraio 215 imprese vitivinicole incontrano 190 buyer di 39 Paesi

Il prodotto toscano in scena sabato 10 febbraio alla Fortezza da Basso

Pagine