Sostegno allo start up delle piccole imprese giovanili: settori Artigianato, Industria, Turismo, Commercio e Terziario

Data documento: 

Venerdì, 7 Agosto 2015

Date Validità: 

da Venerdì, 7 Agosto 2015 a Sabato, 31 Dicembre 2016

Anno fonte: 

2015

Descrizione Bando: 

Sono previste due misure operanti nei settori:

  • Industria Artigianato e Cooperazione
  • Commercio Turismo e Terziario

che sostengono: 

  • l'avvio di piccole iniziative imprenditoriali, attraverso la concessione di microcreditovoucher per l’acquisizione di servizi di consulenza e supporto all'innovazione (es. di affiancamento e tutoraggio) e  garanzie regionali per ottenere il finanziamento bancario, utili alla creazione e allo svolgimento dell'attività d’impresa;
  • il consolidamento di piccole imprese costituite da più di due anni e da non oltre cinque, attraverso la concessione di garanzie regionali per ottenere il finanziamento bancario necessario a sostenere l'espansione aziendale.

Beneficiari

  • Piccole imprese giovanili la cui costituzione è avvenuta nel corso dei due anni precedenti la data di presentazione della domanda di accesso all’agevolazione;
  • Persone fisiche che costituiranno l’impresa entro sei mesi dalla data di notifica del provvedimento di concessione sempre che non abbiano un'età superiore a 40 anni al momento della costituzione dell'impresa medesima;
  • Imprese giovanili in espansione, costituite da almeno due anni e da non oltre cinque anni precedenti la data di presentazione della domanda.

 

 

Beneficiari: 

  • Imprese giovanili

Settore: 

  • Tutti ad esclusione del settore agricolo

Investimenti: 

  • Altro, Brevetti e know how, Immobilizzazioni Immateriali, Immobilizzazioni Materiali, Impianti, Macchinari e Attrezzature

Ubicazioni: 

  • Toscana

Localizzazione: 

Regione Toscana

Agevolazioni Previste: 

Il pacchetto integrato di agevolazioni messo a disposizione per la creazione di imprese giovanili prevede l’attivazione contestuale di tre linee di aiuti: finanziamento agevolato (microcredito) e garanzie a seconda della tipologia di spese ammissibili.

Sono finanziabili con il finanziamento agevolato a tasso zero, spese per investimenti materiali, quali terreni, immobili, impianti, macchinari e attrezzature ed immateriali, quali spese di costituzione, diritti di brevetti, licenze, know how o altre forme di proprietà intellettuale.  In caso di attivazione del pacchetto integrato l’importo del finanziamento, è pari al 60% del costo totale dell’investimento ammissibile e va da un minimo di €. 4.800 ad un massimo di €. 21.000; mentre nel caso in cui il voucher non venga richiesto, l’importo del finanziamento, è pari al 80% del costo totale dell’investimento ammissibile e va da un minimo di €. 6.400 ad un massimo di €. 28.000.

Le garanzie regionali finanziano le operazioni finanziarie finalizzate alla realizzazione di investimenti materiali ed immateriali, da effettuare esclusivamente nel territorio della Toscana successivamente alla data di presentazione della richiesta di garanzia. La garanzia è concessa gratuitamente per un importo massimo garantito non superiore all’80% dell’importo di ciascun finanziamento.  L’importo massimo del finanziamento è pari a € 312.000 per un importo massimo garantito di € 250.000 per singola impresa.

Procedura: 

La domanda di aiuto deve essere inoltrata per via telematica; il bando è attivo fino ad esaurimento delle risorse finanziarie disponibili.